ARCA: l’agricoltura che rigenera il territorio

RIGENERARE I TERRITORI PARTENDO DALLA TERRA.
Lo spirito della Smart Land.

In collaborazione con il consorzio AASTER, abbiamo promosso un percorso di ascolto e animazione territoriale per condividere con le comunità locali, le imprese agricole, le rappresentanze associative e le istituzioni, un’idea progettuale di modernizzazione del fare agricoltura sostenibile e innovativa. Siamo ripartiti dall’universo simbolico e di valori che affonda le proprie radici nella spiritualità benedettina e nella cultura mezzadrile delle nostre terre che, nel corso dei secoli, hanno plasmato il paesaggio collinare marchigiano.

Obiettivo della ricerca, attivare dei processi di animazione di comunità e valorizzare il ruolo fondamentale dell’agricoltura e dell’agricoltore in un processo di rigenerazione territoriale.

È con vero piacere che vogliamo condividere il risultato di questa ricerca, che ha messo in luce quanto forti siano i valori comuni che ci legano alla nostra terra: l’operosità, la cura del paesaggio, l’interesse scientifico, la sostenibilità ambientale e sociale. Ma soprattutto il valore della terra, la responsabilità della sua cura, la necessità di creare una cultura della rigenerazione, per il benessere della persona e del pianeta.
— Agenda ARCA
— Primo quaderno dell’ARCA di Aldo Bonomi

“Ho avuto la fortuna di nascere in questa terra stupenda, da cui ho raccolto i valori della cultura monastica e mezzadrile che ho applicato in questi 50 anni d’impresa. Ora restituiamo questi valori alla terra, applicando tecnologie, innovazione, efficienza energetica e l’intelligenza delle reti. Dando al progetto ARCA l’oggettività della misura”. Enrico Loccioni